APPROVATO IN VIA DEFINITIVA IL DECRETO PER GARANTIRE LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO SCOLASTICO

Durante i lavori dell’Assemblea di martedì 3 giugno, la Camera dei deputati ha dato il via libera definitiva all’approvazione del Decreto Legge finalizzato a garantire il corretto svolgimento del servizio scolastico.


La norma interviene in due specifici ambiti, cercando di risolverne le urgenze: da un lato il settore dei dirigenti scolastici, dall’altro quello della pulizia, del decoro e della funzionalità degli stessi edifici scolastici.


Il primo articolo del decreto regola la situazione di alcuni dirigenti scolastici assunti a seguito della vittoria del concorso 2011, resa incerta dall’annullamento giurisdizionale di quest’ultimo: la norma permette a tali dirigenti di continuare a occupare il proprio ruolo e di svolgere le relative funzioni sino al rinnovo della procedura concorsuale, salvaguardando anche tutti gli atti e le decisioni adottati da essi.


A questo proposito, il provvedimento regola anche le modalità per la pubblicazione del bando di un nuovo corso-concorso da dirigenti scolastici per le Regioni italiane in cui si sia esaurita la relativa graduatoria, fissandone il termine ultimo di pubblicazione al 31 dicembre 2014. All’interno di questo concorso, una parte dei posti saranno destinati a specifiche categorie: i soggetti già vincitori e inseriti in graduatorie che sono state però annullate da una sentenza, i soggetti con un contenzioso aperto e con almeno una sentenza di primo grado a loro favorevole, in riferimento ai concorsi banditi nel 2002 e nel 2004, e, infine, anche coloro che abbiano già avuto una conferma per il loro incarico di presidenza.


Il secondo articolo introduce invece misure legate alla gestione dei lavori di pulizia, mantenimento e decoro degli immobili scolastici nelle Regioni per cui non è ancora attiva la convenzione-quadro Consip: l’obiettivo è quello di garantire un buon livello delle condizioni igienico-sanitarie degli immobili e, a questo proposito, la norma afferma che i servizi di pulizia, in queste specifiche Regioni, siano affidati sino al 31 dicembre di quest’anno alle imprese che li assicuravano in data 31 marzo 2014.


In aggiunta a ciò, anche i servizi per il decoro e la funzionalità degli stessi edifici scolastici verranno affidati alle medesime imprese che assicurano la pulizia.


Il decreto è stato approvato con 281 voti favorevoli e 71 contrari, e viene così ora convertito in legge. In precedenza era stato approvato dal Senato il 15 maggio scorso.


 


  Vedi allegato 1

Mino Taricco utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento