INVITO A PRESENTARE PROPOSTE PER SOVVENZIONI DI FUNZIONAMENTO DELLE ONG ATTIVE NEL CAMPO AMBIENTALE

Ai sensi del regolamento (CE) n. 614/2007 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 maggio 2007, riguardante lo strumento finanziario per l'ambiente (regolamento LIFE +), la Commissione europea invita le ONG attive principalmente nel settore della protezione ambientale, a presentare proposte al fine di ottenere un contributo finanziario per il loro funzionamento.
I contributi sono destinati a coprire i costi che le ONG dovranno sostenere per lo svolgimento delle attività previste nel loro programma di lavoro annuale 2012.

Obiettivi:
Il contributo finanziario sarà erogato per attività che contribuiscono all' attuazione e allo sviluppo delle politiche ambientali europee. Le proposte saranno valutate in base alla loro rilevanza e il loro potenziale impatto nel contesto della protezione e miglioramento delle condizioni ambientali europee, in relazione alle seguenti aree prioritarie:
1. cambiamento climatico;
2. natura e biodiversità;
3. ambiente e salute;
4. risorse naturali e rifiuti;
5. tematiche orizzontali o trasversali ( come la standardizzazione).
Scadenza il 05/12/2011. Per ulteriori informazioni visitare il link


  Leggi Anche ...

Mino Taricco utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento