APPROVATA LA RISOLUZIONE FITOPATIE

La risoluzione approvata ieri dalla XIII Commissione a mia prima firma impegna il Governo ad istituire al Ministero delle Politiche Agricole una cabina di regia che affronti la minaccia e i danni delle specie alloctone nei confronti di piante e animali nel nostro Paese. 

La risoluzione impegna inoltre a prevedere un sostegno finanziario per il risarcimento dei danni alle imprese agricole, vivaistiche e zootecniche oggetto di danni  o di provvedimenti fitosanitari obbligatori da parte delle regioni e delle province autonome,  e nel completo rispetto di tutte le cautele necessarie per evitare la diffusione di specie aliene difficilmente controllabili e potenzialmente dannose,  a provvedere  a rivedere urgentemente il quadro normativo vigente anche accelerando l'iter di esame presso la Conferenza Unificata di cui agli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281 dello schema di decreto del Presidente della Repubblica recante modifica dell'articolo 12 del decreto del Presidente della Repubblica n. 357 del 1997, per permettere l'introduzione anche nel nostro ambiente di antagonisti naturali ai parassiti in questione, che nel caso della lotta al Cinipide galligeno ha  fornito  risultati particolarmente incoraggianti,.
La risoluzione chiede poi programmi di ricerca sulle specie invasive, di razionalizzare i punti di accesso delle merci sul territorio nazionale favorendo la specializzazione degli organi di controllo, di  assumere iniziative, nei limiti della normativa UE, per vietare e/o limitare sostanzialmente l'immissione nel territorio italiano da aree extra UE di prodotti che maggiormente hanno evidenziato essere causa dell'introduzione di parassiti e fitopatie.

In allegato :  

- la risoluzione approvata
- l’ordine del giorno della conferenza delle Regioni
- e l’emendamento da me presentato e non approvato in Legge di bilancio


  Vedi allegato 1
  Vedi allegato 3
  Vedi allegato 4

Mino Taricco utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento