BANDO PER LA COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI ARTIGIANI

E' stato approvato il bando regionale per la commercializzazione dei prodotti artigiani; l’agevolazione prevede il finanziamento di progetti proposti da aggregazioni di imprese o Associazioni di categoria artigiane, finalizzati a attivare di piattaforme commerciali di distribuzione (per l’abbattimento dei costi di stoccaggio, distribuzione, spedizione, contabilità, logistica ecc.), creare punti vendita specializzati per i prodotti dell’Eccellenza Artigiana piemontese, per promuovere la conoscenza diretta delle imprese piemontesi da parte di acquirenti italiani e stranieri, nonchè per realizzare workshop e incontri in Italia e all'estero.
Sulla dotazione di risorse comunque il bando può contare solo su 800mila euro del capitolo 278625 (UPB DB16032) come assegnait da P.O. e, in base al più recente monitoraggio finanziario, non ancora impegnati.
Le domande devono essere inviate alla Regione Piemonte, Direzione Attività Produttive - Settore Promozione Sviluppo e Disciplina dell’Artigianato, Via Pisano 6 - 10152 Torino entro il 31 marzo 2012.
Allego i dettagli del bando con copia del modulo di domanda


  Vedi allegato 1
  Vedi allegato 2

Mino Taricco utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento