CONCORSO PER LE SCUOLE: "DALL'ITALIA UNITA ALL'UNITA' EUROPEA"

Anche quest’anno il CIME insieme con l’AICCRE e l’AEDE, dato il crescente interesse che questo tipo di iniziativa ha riscosso negli anni precedenti, promuove un concorso per le scuole legato alle celebrazioni della Festa dell’Europa, 9 maggio 2011 che, tradizionalmente, prevedono anche la collaborazione in parallelo di molte delle varie sezioni nazionali del Movimento Europeo sulla base di un sostegno fornito dalla Commissione europea.
Questa volta il tema prescelto è l’identificazione e analisi degli elementi di collegamento esistenti tra il Risorgimento italiano e le prime aspirazioni e richieste relative ad un processo di unificazione dei popoli europei basato sui valori di libertà, democrazia ed eguaglianza emersi in quei frangenti e che costituiscono, anche oggi, riferimenti fondamentali dell’Unione europea.
Come nelle precedenti occasioni, il concorso è diretto a tutte le scuole secondarie italiane, di primo e secondo grado e prevede forme di partecipazione di tipo misto; sia a titolo individuale, che in forma di gruppo, oppure di classe, scuola, ecc… In particolare, i partecipanti al concorso sono invitati a redigere:- o un breve testo basato su un commento originale a dichiarazioni o scritti di personalità del Risorgimento che abbiano auspicato una maggiore integrazione tra i popoli dell’Europa;- oppure delle sintetiche schede biografiche che presentino (uno o più) patrioti, provenienti da altri paesi europei, che hanno avuto un ruolo e partecipato attivamente ai vari avvenimenti che hanno portato all’unità dell’Italia.Termine entro il quale spedire la documentazione, è il 15 Aprile 2011.
Si allega la versione integrale del bando di concorso.


  Leggi Anche ...
  Vedi allegato 1

Mino Taricco utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento