CONTRO LA MAFIA , NON CONTRO CHI NE PARLA

Ieri il Presidente del Consiglio ha duramente attaccato coloro che parlano o scrivono di mafia , perché offuscano e ledono l’immagine dell’Italia (sic ! ) quasi che il problema della mafia sia parlarne , non che esista e che ci siano persone o gruppi di interesse che ne accettano l’esistenza e ci fanno pure affari .
Ieri sera a Cuneo ho potuto partecipare ad una cena della legalità per non dimenticare Peppino Impastato , organizzata dai giovani di Libera .
La mafia si combatte nei fatti , nei comportamenti e nelle culture .
Quei trecento giovani sono un segno di vita e una voglia di futuro che non si rassegna ad accettare nulla come inevitabile . E’ stato detto che ”il futuro sarà quello che insieme decideremo che sia” ; guardando quei giovani ieri sera e pensando alle parole del Presidente del Consiglio ho pensato che veramente ci meritiamo di meglio , ed ho pensato che è ora di cominciare a costruirlo .


  Leggi Anche ...

Mino Taricco utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento