La Commissione inaugura l' "Anno europeo del volontariato 2011"

Il 2 dicembre La Commissione europea ha inaugurato l'Anno del volontariato 2011 presentando lo slogan dell'Anno del Volontariato:"Volontari facciamo la differenza!".
Da un'indagine Eurobarometro del maggio 2010risulta che 3 europei su 10 dichiarano di essere impegnati in attivita' di volontariato.L'Anno europeo del volontariato 2011 intende ridurre gli ostacoli al volontariato nell'UE,conferire autonomia e responsabilita' alle organizzazioni di volontariato e migliorarne le qualita',premiare e riconoscere le attivita' di volontariato,sensibilizzare il valore e all'importanza del volontariato.Per tali scopi la Commissione incoraggera' lo scambio di buone pratiche tra le autorita' degli Stati membri e le organizzazioni di volontariato e rivolgera' particolare attenzione alla formazione dei volontari e ad un collegamento.La Commissione incentivera' nuove iniziative europee per la costituzione di reti per favorire gli scambi transfrontalieri e le sinergie tra le organizzazioni di volontariato ed atri settori,segnatamente le imprese. . .
Per maggiori informazioni il punto 3 di SPAZIO EUROPA UPI in allegato.


  Vedi allegato 1

Mino Taricco utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento