NON HO MAI CREDUTO NELLE STERILI POLEMICHE

Leggo, non sono sicuro se con piacere o con sgomento, che continuo ad essere al centro delle attenzioni della cittadina Fabiana Dadone, per l’ordine del Giorno da me presentato ed approvato, con parere favorevole del Governo, dall’Aula nella seduta di ieri , con cui chiedevo che il Governo stesso nella definizione delle norme attuative previste a dedicare attenzioni e a dettare condizioni tali da evitare la possibilità di messaggi pubblicitari connessi ai giochi con vincite in denaro in orari determinati dei contenuti destinati a minori, così come previsto dal decreto-legge n. 158 del 2012, convertito alla legge n. 189 del 2012 in quanto ritenevo fondamentale garantire una tutela puntuale dei minori anche, soprattutto nelle fasce orarie e nei programmi a loro dedicati.

Trovo singolare questa polemica sterile, della serie perché il mio no ed il suo si. Visto che la maggioranza ed il Governo non avevano ritenuto di approvare gli emendamenti su questo tema nella legge di riforma della Rai, ho pensato con alcuni colleghi che fosse cosa buona comunque cosa buona impegnare il Governo ad una attenzione, in sede di approvazione delle norme di attuazione, ad individuare formulazioni che evitino la pubblicità a giochi con vincite in denaro, con particolare attenzione alle fasce protette per minori.

Sono molto soddisfatto che sia stato approvato. Tutto il resto è polemica sterile e ricerca di visibilità ad ogni costo.

Mino Taricco   


  Vedi allegato 1

Mino Taricco utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento