PRIMO RAPPORTO TRIMESTRALE SULLE AREE SETTENTRIONALI, PER LA PRESIDENZA DELLA COMMISSIONE PARLAME

La Commissione Nazionale Antimafia ha incaricato l'osservatorio nazionale sulla criminalità dell'università di Milano di redigere il primo rapporto trimestrale sulla situazione  nelle  aree settentrionali.


Lo studio, presentato a Torino lo scorso 26 giugno, consente di capire econoscere la presenza del fenomeno mafioso nelle Regioni del nord Italia.


Mettiamo a disposizione di tutti questo importante studio perché crediamo sia utile non sottovalutare un fenomeno che,  ci dicono i recenti fatti di cronaca anche nella nostra regione, purtroppo si sta espandendo.


Il fenomeno delle infiltrazioni mafiose nel nostro territorio è infatti particolarmente preoccupante e poter disporre di informazioni e analisi può aiutare a comprendere meglio le dinamiche attraverso le quali le organizzazioni criminali cercano di contaminare il tessuto economico, sociale e politico della nostra regione.


Spero che questo strumento possa essere utile.


 


Mino Taricco


  Vedi allegato 1

Mino Taricco utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento