SI CONFERMA LA CRESCITA ANCHE IN PIEMONTE

Nelle ultime settimane stanno arrivando dati che, alla luce dei dati del primo semestre 2017, seppur tra alti e bassi mensili tratteggiano un quadro economico che ci conferma che la ripresa sta consolidandosi.
A livello nazionale siamo a quasi + 800.000 posti di lavoro dal 2014 e anche i dati
piemontesi sono confortanti
 
, corroborati anche dai dati in forte calo dell’utilizzo della disoccupazione, infatti  nei primi cinque mesi dell’anno, la richiesta è stata di 19.134.279 ore, in diminuzione del 58,4% rispetto all’analogo periodo del 2016 (-16,8% ordinaria, -67,1% straordinaria, -32% deroga), tendenza
che i giornali avevano evidenziato
  e che è stato recentemente
confermato dagli organi di stampa
.

Nei giorni scorsi è stata resa disponibile l’edizione 2017 della Relazione annuale curata da  Ires Piemonte – l’istituto di ricerca che ha curato anche quest’anno il rapporto sullo stato socio- economico della nostra regione – dal titolo “Guardare oltre il presente” che fotografa una situazione complessa, che ci conferma la ripresa anche in Piemonte e per il secondo anno consecutivo, ma meno che nel resto del Nord Italia, e con la provincia di Cuneo che resta una delle migliori a livello piemontese.
Un dato molto interessante riguarda gli inattivi: si riduce il numero delle persone in cerca di occupazione di 18mila, abbassando il tasso di disoccupazione di un punto percentuale rispetto al 2015 (perché nel computo dei disoccupati non rientra chi non cerca lavoro). Con il 9,3% il tasso di disoccupazione piemontese si colloca quasi a metà fra la media delle regioni settentrionali (7,6% nel 2016) e il valore nazionale (11,7%). 
Dati interessanti che chi vuole potrà approfondire.

In allegato :
la Relazione annuale IRES
i dati ISTAT di marzo e aprile 2017
e l’ultimo SuperIndice Unicredit del 2017


  Vedi allegato 1
  Vedi allegato 2
  Vedi allegato 3
  Vedi allegato 4

Mino Taricco utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento