DATI TURISMO PIEMONTE

Nei giorni scorsi sono stati resi pubblici  i dati delle presenze turistiche del Piemonte che evidenziano una ulteriore crescita nel 2016 del comparto del 2,4% sul 2015.

dai dati si evince la buona performance sia dell'ATL Cuneo, delle città e della montagna, sia dell'ATL Langhe e Roero, dell’area collinare, con quest’ultima che negli ultimi 10 anni è addirittura cresciuta di circa il 40%.

Si allega anche il Piano Strategico del Turismo (PST), che il Governo ha varato colmando una lacuna di anni di assenza di programmazione.   http://www.pst.beniculturali.it/?page_id=84
Un piano che pone a fianco dei poli attrattivi più famosi come Venezia, Firenze e Roma o delle «infrastrutture culturali» più importanti (musei, parchi archeologici, teatri, ecc.) gli altri territori e le altre forme di turismo, diverse da quello tradizionale,  come il turismo più sostenibile (ciclovie, cammini, parchi e aree protette) e quello che privilegia i luoghi minori (borghi, aree rurali, piccoli centri), riservando a questi ultimi una grande attenzione, e soprattutto sapendo che per crescere e far cogliere a tutto il territorio  le potenzialità che possiede la scommessa è quella dell’integrazione, riqualificazione, valorizzazione, mentre lo strumento principe per antonomasia da utilizzare è quello della digitalizzazione (due terzi⅔ dei viaggiatori utilizza ormai il web per prenotarsi il viaggio) confermando e potenziando tra le altre cose il credito d’imposta (oggi al 30%) riconosciuto alle imprese turistiche che investono sull’on line.
Una scommessa sul Turismo, individuando in esso un’industria fondamentale per il territorio e con una potenzialità con altissimi margini di crescita.
Il solo turismo incoming nel 2015 ha fatturato 35,8 miliardi di ricavi,  con un numero di arrivi di quasi 55 milioni in continua crescita.
Numeri importanti ma assolutamente non soddisfacenti né proporzionali alle potenzialità del Paese.
Da questa consapevolezza nasce il Piano, per cogliere le potenzialità che il Paese ha, e da questa consapevolezza nascono gli investimenti in cultura, nelle ciclovie, sui camini storici e religiosi, e sull’informatizzazione del comparto e del suo rafforzamento web, anche attraverso le misure per le imprese: dal potenziamento degli incentivi per la digitalizzazione a quelli per l’aggregazione e l’integrazione dei servizi e per le reti d’impresa ed altre misure allo studio anche una corsia preferenziale per accedere al Fondo di garanzia.


  Vedi allegato 1
  Vedi allegato 2
  Vedi allegato 3
  Vedi allegato 4

Mino Taricco utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento