NEWSLETTER n. 16/2017

Carissime e carissimi,

con i lavori di questa settimana siamo arrivati alla sospensione estiva e ci aspettano alcune settimane nelle quali non scenderemo più a Roma.

La Camera dei Deputati sospenderà infatti le attività ordinarie per quattro settimane.

Confesso che, complice il calore di questi giorni, non sono dispiaciuto di poter per qualche giorno dedicarmi a cose altre rispetto a quelle con cui sono chiamato a confrontarmi nell’ordinario.

Nelle prossime settimane spero di poter dedicare un po' di tempo a riposo e lettura, di poter passare del tempo buono con le persone che più trascuro nel resto dell’anno, cioè la mia famiglia, e sicuramente dedicherò spazio a tante piccole incombenze familiari che si riescono a sbrigare solo in queste occasioni.

Approfitto con piacere di queste righe anche per augurare a tutti un periodo per “staccare un momento” e recuperare quel respiro e quella serenità che lo stile di vita attuale purtroppo non ci consente più nell’ordinario.

Un mio professore delle Medie, come si chiamavano allora, di storia e geografia, ci suggeriva sovente come la realtà andasse letta o osservata con il necessario distacco e con la necessaria distanza, per poterla valutare per quello che era realmente, evitando che le sensazioni del momento inquinassero la nostra percezione.

Per questo, ci invitava all’esperimento del francobollo. Ci chiedeva di prendere tra le mani un rettangolino di carta, molto colorato e con scritte, grande come un francobollo, e portarlo davanti ai nostri occhi a distanza ravvicinata: l’effetto che si otteneva ci portava di fatto a concentrarci con tutta la nostra attenzione sul disegno o sulle scritte di quel pezzo di carta.

Ci chiedeva poi di prendere quello stesso cartoncino e piazzarlo al centro di una parete e quindi di fare tre passi indietro, valutando la diversa sensazione che quello stesso ritaglio, in quel diverso contesto, avesse su di noi.

Quindi, ci consigliava di immaginare che quel “francobollo” di carta fosse un problema o una vicenda particolare della nostra vita, facendoci notare come, se ci concentravamo solo su quella, essa avrebbe assunto dimensioni di importanza e di spazio interiore eccessive in confronto alla realtà, mentre se la ponevamo sulla parete, cioè nella giusta proporzione in rapporto all’insieme delle cose, il tutto ci avrebbe permesso uno sguardo ed un approccio diverso.

Devo dire che quella sensazione di ridimensionamento dopo aver posto il francobollo al muro, nel corso degli anni mi è servita in tante occasioni, e per me qualche settimana di stacco serve anche a riconquistare la capacità di uscire dall’eccesso di concentrazione sulla singola questione e sul solo contingente, e riacquistare la capacità di uno sguardo più ampio.

Lo auguro a me e lo auguro a tutti voi.

Buona estate e arrivederci a settembre.

Mino Taricco

FERROVIE TURISTICHE

Con il voto al Senato in seconda lettura senza modifiche dal 2 agosto  è legge il DDL “Disposizioni per l'istituzione di ferrovie turistiche mediante il reimpiego di linee in disuso o in corso ...

BANDO DISTRUZIONE

Il bando Distruzione ha  l’obiettivo di finanziare interventi di recupero e tutela del paesaggio nei contesti urbani della provincia di Cuneo. Le azioni che potranno essere finanziate ...

SENZA CONFINI

Il Progetto PACE,  della Fondazione CRC promuove il sostegno a iniziative volte a favorire la comprensione delle dinamiche internazionali e di consapevolezza delle proprie radici e ...

RISORSEUROPA

Il Plafond per il sostegno alle spese di progettazione europea è un bando sportello, parte del programma RisorsEuropa, finalizzato ad attrarre sul territorio risorse finanziarie di origine ...

SERVIRE OLTRE IL SOSTEGNO

Il Bando SOS – Servizi Oltre il Sostegno vuole contribuire al sostegno delle numerose iniziative presenti sul territorio finalizzate a contrastare il fenomeno delle povertà, rivolgendo una ...

GUIDA EUROPROGETTAZIONE

La Guida all’Europrogettazione è un progetto che nasce dalla collaborazione tra la Fondazione CRT, la Fondazione Cariplo e la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo. Si profila come un prodotto ...

Mino Taricco utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento