NEWSLETTER n. 13/2019

Carissime e carissimi,

con la nomina di oggi dei sottosegretari, dopo la fiducia incassata dal Governo lunedì e martedì, si può finalmente ripartire con l’attività delle Camere a pieno regime. Come coloro che mi seguono sanno un anno fa non ero favorevole ad un accordo con il movimento 5Stelle perché ritenevo che essendoci allora due vincitori morali delle elezioni, Lega e 5Stelle, era più giusto che toccasse a loro il compito di governare il Paese, ma oggi dopo ciò che abbiamo visto in questi 15 mesi e dopo i toni ed i proclami con cui si è conclusa questa esperienza, credo veramente che serva una stagione di governo che rimetta in sicurezza i conti, che ricrei fiducia e soprattutto che aiuti a recuperare il senso delle Istituzioni e di una convivenza civile, allontanando fantasmi che cominciavano a popolare troppi orizzonti. E poi dal lavoro di queste settimane mi sono veramente convinto che si possa fare bene.   

Nella giornata di martedì è già convocata l’Aula e la Conferenza dei Presidenti al Senato per definire i calendario delle settimane seguenti e nella stessa giornata molte Commissioni al Senato tra cui la mia iniziano il lavoro di programmazione per i prossimi mesi.

*** Sono tante le emergenze con cui saremo chiamati a confrontarci nei prossimi mesi ed anni, come ha ben tratteggiato nel suo discorso programmatico il presidente del Consiglio, a partire dalle emergenze climatiche e ambientali, dal tema demografico e della continua regressione della natalità, alla necessità di giustizia sociale e di ripresa economica. Non mancheranno i fronti di lavoro. E come sempre per quel che mi riguarda non mancherà il mio impegno.

*** Per chi è interessato nelle prossime settimane promuoverò un nuovo ciclo di serate per ascoltare e spiegare il senso delle scelte fatte anche in vista delle prossime attività a partire dalla prossima legge di bilancio.

*** Mi hanno colpito le polemiche per il titolo di studio della ministra Teresa Bellanova e per il suo vestito, che ho trovato squallide e grottesche. E’ una donna combattiva e determinata, a cui va tutta la mia stima ed il mio sostegno, e giustamente chiede di essere giudicate per le scelte che farà e non per altro.

*** Quarant’anni fa, il 12 settembre 1979, Pietro Mennea stabilì il record del mondo sui 200 metri con il famosissimo 19,72. Nel ricordare questo grande atleta, è bello pensare alla sua grandiosa dimostrazione plastica di cosa la dedizione, l’impegno e la determinazione possono realizzare.

A presto.

Mino    

ULTIME SULLO SPREAD

Di quanto lo SPREAD rappresenti un termometro utile a misurare il costo degli interessi che lo stato paga sul suo debito, e indirettamente anche che i cittadini e le imprese pagano sui loro debiti, ...

FIDUCIA AL NUOVO GOVERNO

Nella giornata di ieri la Camera dei Deputati ha votato la fiducia con 343 voti favorevoli (263 contrari), e oggi anche il Senato ha a sua volta dato fiducia al nuovo governo con 169 si (133 ...

TALENTI DELLA SOCIETA' CIVILE 2019

Assegnazione di borse di ricerca a laureati e studenti universitari degli Atenei del Piemonte e della Valle d'Aosta che svilupperanno progetti innovativi imprenditoriali e di ricerca, prevalentemente ...

Mino Taricco utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento