RIFLETTIAMO SUL REFERENDUM

Ieri sera a Genola nella prima tappa del percorso avviato dalla Associazione LiberoSpazio per spiegare il referendum sulla Riforma costituzionale che dovrebbe vedere il voto il 6 novembre, abbiamo passato una bella serata di confronto e di approfondimento.

Nella Sala Polivalente del Comune, la prof.ssa Elisabetta Palici di Suni, Professore ordinario di Diritto pubblico comparato presso l’Università di Torino, Dipartimento di Giurisprudenza, dove insegna anche Diritto costituzionale, Giustizia costituzionale comparata e Diritto alla lingua in Europa  ci ha  proposto una sintesi della legge di Riforma, inquadrandola anche nel contesto degli assetti istituzionali degli altri paesi europei.

E’ seguito l’intervento del dott. Andrea Levico, autore di un agile saggio di recente pubblicazione dal titolo “Le leggi elettorali da Cavour a Renzi”,  che ha messo a fuoco alcuni aspetti della nuova legge elettorale (conosciuta come “Italicum”). 

E quindi,  dopo un mio intervento, è seguito un interessante dibattito che ha permesso di chiarire meglio molti aspetti della riforma.


Le prossime tappe :

venerdì 15 luglio a Beinette
lunedì 18 luglio a Guarene

di seguito due link dove trovare materiali ed indicazioni per contribuire al lavoro che sta partendo

ed in allegato alcuni documenti sintetici sui contenuti della riforma. 
Documenti più ampi si possono recuperare nelle precedenti notizie sul sito di cui sono sopra riportati i link


  Vedi allegato 1
  Vedi allegato 2
  Vedi allegato 3

Mino Taricco utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento