NEWSLETTER n. 14/2019

Carissime e carissimi,

poco meno di un mese fa il Parlamento ha votato la fiducia al Governo con il preciso  obiettivo di bloccare l’aumento delle tasse, di dare un forte impulso alla crescita e di ridare fiducia al Paese.

** Martedì il Governo ha approvato la Nota di Aggiornamento al DEF, la cornice della prossima manovra che sarà di circa 29 miliardi, e che le conterrà insieme al blocco dell’aumento dell’IVA una diminuzione delle tasse sul lavoro.

La prossima manovra indicherà anche la direttrice di marcia per la legislatura con obiettivi ambiziosi su riduzione tasse, transizione ecologica, sostegno alle famiglie.

In tutto questo, come già ho avuto occasione di dire e scrivere,  il Partito Democratico a seguito della crisi di inizio agosto si è assunto la responsabilità di dare vita a questa maggioranza per evitare il rischio di aumento dell’IVA ma soprattutto che il paese si avvitasse in una spirale di isolamento economico e politico senza ritorno, con il rischi di pesanti implicazioni sociali, istituzionali e di tenuta democratica. Il Paese ora ha con nettezza avviato un percorso di inversione di rotta.

Non sarà sicuramente semplice, ma la direzione è quella giusta.


** Come sapete, nei giorni seguenti al varo del nuovo Governo,  Matteo Renzi, e con lui un gruppo di parlamentari, ha deciso di lasciare il PD e di dare vita ad un nuovo soggetto politico.
Come ho già avuto occasione di dire e di scrivere, ho sperato sino all’ultimo che ciò non avvenisse, perché credo sia stato un errore di chi lo ha compiuto e una sconfitta per tutti.

Il PD, che è stato e continua ad essere baluardo di democrazia in questo paese, e rimane la mia casa politica.
Quest’anno per la prima volta NON andrò alla Leopolda, che non sarà più un luogo di arricchimento del dibattito del partito, ma diventerà nei fatti l’assemblea fondativa di un ALTRO soggetto politico, e lo dico onestamente credo questo non sia un bene per il centrosinistra e per il Paese.

Per tutti coloro che vorranno parlare di questo e di tanto altro l’invito è per venerdì sera 11 ottobre alle ore 20,45 a Fossano al C.A.P. in  Via G. Germanetto, 3

P.S. Una lettura interessante sulla manipolazione dell’informazione

A presto.

Mino Taricco

GRAZIE PADRE ENRICO

Ci ha lasciati, dopo una lunga malattia, Padre Enrico Masseroni, e anche se sappiamo che lui ora è in una gioia ed in una luce più grandi, il vuoto che ci lascia è enorme.Ieri alla celebrazione ...

IL PD RIMANE LA MIA CASA POLITICA

Come sapete, nei giorni scorsi  Matteo Renzi, e con lui un gruppo di parlamentari, ha deciso di lasciare il PD e di dare vita ad un nuovo soggetto politico.Come ho già avuto occasione di dire e ...

VENERDI' SERA NE PARLIAMO INSIEME

Martedì il Governo ha approvato la Nota di Aggiornamento al DEF, la cornice della prossima manovra che sarà di circa 29 miliardi, e che le conterrà insieme al blocco dell’aumento dell’IVA una ...

SPAZI PER L'INFANZIA

Promozione di iniziative volte a migliorare il benessere e la qualità della vita di tutti i componenti delle famiglie in Provincia di Cuneo. In particolare la promozione della cura degli spazi ...

SPORT E INCLUSIONE

Sostegno alla realizzazione di progetti volti a promuovere la qualità della vita delle persone e il loro benessere psico-fisico.Si pone come obiettivo quello di favorire la coesione e l'inclusione di ...

AIUTI NEL SETTORE DELL'APICOLTURA

Concessione di contributi per i servizi di sviluppo e per la valorizzazione del settore dell' apicoltura per l'anno 2019 - 2020.Potranno presentare la domanda le associazioni di produttori apistici, ...

Mino Taricco utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento